Area Riservata

password dimenticata?

Registrati ora

In questa pagina potrete trovare numerose ricette o, se siete anche voi fantasiosi in cucina, mandateci le vostre ricette
correlate di foto via email o pubblicatele sulla nostra pagina Facebook, saranno pubblicate anche sul sito.

Cereali all' uccelletto con polpettine di salsiccia al doppio ginepro

Cereali all’uccelletto con polpettine di salsiccia al doppio ginepro.

In Toscana e, in particolare a Firenze, l'espressione "all'uccelletto" si riferisce essenzialmente ai fagioli in umido cotti con le erbe e gli aromi tipicamente usati per insaporire gli uccelletti tanto comuni nella tradizione culinaria del nostro territorio. 

Nei periodi di magra, questi stessi "odori" venivano impiegati per cucinare i fagioli, infatti per completezza li si dovrebbe definire "fagioli all'uccelletto scappato".

Col tempo e con la diffusione di un maggior benessere, in mancanza di uccelletti (che, porelli, francamente non si capisce bene perché dovessero essere predati, vista la poca sostanza che il loro corpicino offre) si è cominciato ad aggiungere ai fagioli anche le salsicce.

Detta onestamente, per quanto ottimi, i fagioli all'uccelletto con le salsicce risultano un piatto decisamente squilibrato, perché troppo proteico: preferisco la mia versione con i cereali, che, tra l'altro, lasciata riposare a dovere, diventa una sorta di pudding, perché i chicchi, per quanto tostati, assorbono il condimento, si gonfiano e diventano molto moeulleux, espressione che non saprei come tradurre.

Per completare, un bicchiere di Chianti  , tannico e fruttato, vinificato da uve Sangiovese coltivate nella zona del Chianti Classico: quando preparo piatti tipici toscani credo che la scelta migliore sia sempre un vino che esprima lo spirito del terroir, al di là di ogni considerazione sull'equilibrio, perché ciò che sto portando in tavola è la tradizione della mia regione e voglio rispettarla fino in fondo.

 

Ingredienti:

  • olio extravergine di oliva 
  • 250 gr di cereali misti 
  • brodo qb
  • sale
  • una foglia di alloro
  • 4-5 bacche di ginepro
  • un rametto di rosmarino
  • due-tre foglioline di salvia
  • una presa di semi di finocchio 
  • 2 salsicce toscane
  • un bicchierino di distillato al ginepro 
  • un vasetto (180 gr) di crema di pomodoro (Genesis)

Procedimento:

Scalda un filo d'olio sul fondo della tua casseruola o della pentola a pressione. Aggiungi i cereali e tostali per qualche minuto, finché non sentirai il profumo dolciastro, tipico dell'orzo tostato.*
Aggiungi un paio di prese di sale, la foglia d'alloro e brodo a coprire, caldo se utilizzi la pentola tradizionale, a temperatura ambiente se hai scelto la pentola a pressione. Nel primo caso cuoci per circa 30 minuti, 15 nel secondo.
Nel frattempo, pesta le bacche di ginepro, spiuma il rosmarino e metti da parte, con la salvia e i semi di finocchio.
"Spremi" l'impasto delle salsicce racchiuso nel budello in piccole porzioni direttamente sul fondo di una casseruola antiaderente e passale sul fuoco, per sigillarle da tutti i lati. Aggiungi le erbe messe da parte e sfuma con il Kranewit. Quando sarà evaporato versa la crema di pomodoro e 400 ml d'acqua o di brodo, se te n'è avanzato dalla cottura dei cereali.
Lascia sobbollire a fiamma bassa finché il sugo non sarà addensato, mescolando di tanto in tanto (lascialo comunque un po' lento, non deve ritirare completamente), quindi unisci i cereali ormai pronti e scolati e fai andare qualche minuto per amalgamare.

 

*Perché? Tostando i cereali prima della cottura sigillerai l'esterno, evitando che, in fase di cottura o riposo, assorbano troppa acqua.

Impiattato da Serena 08:45

In collaborazione con: http://omindipanpepato.blogspot.it/2013/02/cereali-alluccelletto-con-polpettine-di.html

Ricerca ricette

Cosa vuoi mangiare?

2013 © Genesis di Genesio Vincenzo Prodotti Siciliani | Tel e Fax +39 0931/820203 | P.IVA 00480840891 web design | Salvo Carbè foto

Privacy Policy